Walking


Walking
Vogue Italia October 2016 by Peter Lindbergh

walkingpl10a walkingpl10b walkingpl10c walkingpl10d walkingpl10e walkingpl10f walkingpl10gÈ durante un piacevole breakfast sulla assolata terrazza dell’hotel Gritti di Venezia, che Peter Lindbergh ci racconta il suo “WALKING”, un progetto nuovo che ha come risultato questo intero numero di “Vogue Italia”. Un issue speciale, concepito e costruito quasi come un libro fotografico, con tutti i presupposti per diventare un collectible. «E l’impegno è stato proporzionale, in intensità, sforzo e sensazioni», dice lui sorridendo. È sempre sorridente Peter, e negli anni di conoscenza ci è sempre apparso come un uomo soddisfatto, sereno, intimamente innamorato della vita e del suo lavoro. Una professione, quella di fotografo, che ha scelto agli inizi degli anni Settanta, quando a Düsseldorf, per due anni, è assistente di Hans Lux, per poi aprire un suo studio ed entrare rapidamente a “Stern” affiancando leggende come Helmut Newton, Guy Bourdin e Hans Feurer. Lindbergh veniva però da un altro amore artistico, la pittura, a lungo studiata al College of Art di Krefeld. «Il mio idolo era, ed è, Van Gogh e a scuola lo preferivo nettamente agli artisti dell’Accademia che ci facevano studiare. Non ero molto popolare con gli insegnanti… », dice confermando la sua VENA CREATIVA DA ESPLORATORE.

more at Vogue

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s